top of page

4 giochi in scatola per allenare l'intelligenza

Aggiornamento: 5 ago 2020

Il gioco non è solo un'attività divertente ma può essere un vero e proprio alleato negli apprendimenti.


L’estate per i bambini è tempo di divertimento, di vacanze , di momenti trascorsi con mamma e papà e di compiti lasciati dalle maestre per ripassare tutto quello che si è imparato a scuola.

L’estate, con i suoi tempi lunghi e distesi, può essere anche l’occasione per potenziare e arricchire le competenze dei bambini con uno strumento privilegiato, che troverà sicuramente il loro gradimento : stiamo parlando dei gioco.

In questo articolo voglio parlarvi di alcuni giochi in scatola, meno conosciuti perché non si trovano negli scaffali dei supermercati, ma molto divertenti e soprattutto utili ad allenare e potenziare le funzioni esecutive dei bambini della scuola primaria alle prese con l’apprendimento.

Cosa sono le funzioni esecutive?


Le funzioni esecutive sono l’insieme di abilità mentali che permettono di controllare, regolare, pianificare le proprie azioni per raggiungere un obiettivo o affrontare una situazione nuova e problematica.


Se pensiamo all’apprendimento come al processo che permette di acquisire nuove conoscenze e abilità, le funzioni esecutive rivestono un ruolo IMPORTANTISSIMO.

Le FE permettono di organizzare le proprie competenze, monitorare le scelte e modificare le risposte adeguandole al contesto , regolare le emozioni, focalizzare l’attenzione, organizzare il tempo e infine, manipolare le informazioni per arrivare alla soluzione.


Quali abilità sono regolate dalle FE?

Le FE sono implicate nell’attivazione di numerose abilità:

· Mantenere il focus dell’ attenzione, senza distrarsi

· l’organizzare, pianificare e adattare le proprie strategie al contesto , anche davanti a situazioni nuove(PROBLEM SOLVING)

· valutare e monitorare le risposte, per stabilire delle priorità e modificare il proprio comportamento quando necessario (FLESSIBILITA’ COGNITIVA)

· Ignorare gli stimoli distrattori, non essenziali per il raggiungimento della soluzione (inibizione della risposta)

· regolare le emozioni, per non cedere a risposte impulsive e favorire processi di analisi e riflessione sul compito.

I dati in ambito clinico

Non esiste una diagnosi specifica per deficit o disturbo delle FE, ma è possibile ritrovare in molti disturbi e quadri clinici gli effetti di una carenza delle FE.

Più nel dettaglio, problemi nelle FE si riscontrano:

- nell’ADHD ( disturbo dell’attenzione e iperattività) : i tratti più evidenti sono impulsività, difficoltà a inibire la risposta sbagliata, scarsa tenuta dell’ attenzione, scarsa memoria di lavoro, difficoltà nel gestire e regolare le emozioni)

- Disturbi Specifici dell’Apprendimento,

- Disturbi generalizzati dello sviluppo e Autismo ( rigidità delle risposte, limiti nella flessibilità cognitiva e cadute nella pianificazione di azioni).

- Bambini nati pretermine _ nati prima della 32° settimana _ ( gli studi evidenziano cadute nella memoria di lavoro, difficoltà di flessibilità cognitiva e inibizione della risposta, difficoltà di pianificazione)

Quali giochi allenano le FE?

Vi suggerisco alcuni giochi da mettere in valigia prima di partire o da tenere a mente per il prossimo regalo di compleanno, con l’obiettivo non solo di divertirsi insieme ma anche di aiutare i bambini ad allenare le loro abilità !

Sono giochi che ho provato personalmente, sia con le mie figlie , sia con i bimbi che seguo in studio per il Laboratorio di potenziamento delle Funzioni Esecutive e l’Apprendimento.

Sicuramente in commercio si trovano altri giochi molto validi, qui ho deciso di riportarvi la mia personale esperienza e il mio contributo per suggerire alcune tipologie giochi adatti alla scuola primaria. Sono semplici da comprendere e divertenti, hanno un costo contenuto , una grafica e materiale accattivanti e soprattutto, allenano le funzioni esecutive.

Sono adatti per bambini dai 6 anni ( possono essere utilizzati anche per bambini della scuola materna, anche se dovranno essere aiutati da un adulto)

FANTASCATTI

E’ un gioco molto valido per allenare l’inibizione della risposta e quindi, contenere l’impulsività che spesso porta i bambini a dare la prima risposta che viene in mente, spesso sbagliata perché non valutata attentamente. Ottimo anche per sostenere l’attenzione selettiva e l’analisi dei dettagli.

Il protagonista è il fantasma Baldovino, che va in giro nel castello divertendosi a fare sparire le cose. Attraverso l’uso di carte e oggetti, i bambini saranno impegnati a scoprire cosa ha nascosto Baldovino, prestando molta attenzione ai dettagli perché il fantasma è molto furbo a confondere le idee!

DOBBLE

Gioco intuitivo, con regole molto facili. Esistono diverse versioni, più o meno semplificate per essere adattate all’età dei giocatori.

Il gioco è composto da carte, sulle quali sono rappresentati disegni e simboli. Scopo del gioco è individuare prima degli altri la coppia di simboli uguali, così da collezionare più carte e vincere la partita.

Utile per : allenare capacità di osservazione e attenzione selettiva, regolare le emozioni, ignorare stimoli distrattori, potenziare inibizione della risposta, favorire la velocità di elaborazione

DULCIS IN FUNDO

E’ un gioco con materiali e grafica molto divertenti .

L’obiettivo è riuscire a trovare per primo il dolce che il mostriciattolo si mangerà.

Per arrivare alla risposta, ogni giocatore ha a disposizione una serie di carte con labirinti, che condurranno ad una sola risposta esatta.

Ottimo per allenare l’attenzione selettiva, la memoria visuo -spaziale, l’inibizione della risposta.

LABIRINTO MAGICO

Questo gioco non stanca mai perché ogni partita è sempre diversa.

La partita si svolge su un tabellone, le cui carte consentono di costruire un vero e proprio labirinto, con simboli e oggetti da trovare.

Ogni giocatore, con le proprie tessere, può spostare e modificare il labirinto, per raggiungere più facilmente gli oggetti indicati sulle carte da gioco.

Occorre prestare attenzione però! Ogni movimento di una tessera labirinto , comporta il movimento anche delle altre tessere collegate e risulta quanto mai importante riflettere e ragionare sulla mossa da seguire.

Questo gioco permette di allenare le abilità visuo-spaziali, le capacità di pianificazione e organizzazione, la memoria.

Spero di avervi dato suggerimenti utili per trascorrere momenti divertenti con i vostri bambini e aiutarli a rinforzare le abilità.

Se invece leggendo questo articolo, vi siete ritrovati nelle difficoltà del vostro bambino e volete avere maggiori informazioni sul Laboratorio di potenziamento delle funzioni esecutive, potete chiamarmi o mandandarmi una mail.

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

ความคิดเห็น


bottom of page